Politica

Nola – Ballottaggio: alla ricerca di accordi e alleanze

A Nola candidati sindaco alla ricerca di accordi e alleanze per poter vincere il turno di ballottaggio in programma domenica 8 giugno. Domenico Vitale lavora, consulta gli altri candidati sindaco, cerca punti di contatto e sinergie vincenti per superare il sindaco uscente. Impresa non facile ma non impossibile.

Nel pomeriggio di oggi si sono svolti una serie di incontri che hanno coinvolto Arturo Cutolo e Maria Franca Tripaldi. Con Cutolo l’accordo sembrerebbe raggiunto; un apparentamento frutto di un accordo politico, che porterebbe la coalizione di Vitale a cedere qualche seggio in consiglio. Una scelta non proprio ottimale per il futuro governo cittadino che si impoverirebbe nei numeri, rendendo incerto il futuro amministrativo, nel caso di incomprensioni più che probabili.

Scelta da valutare, anche sé l’accordo sembra essere stato sottoscritto. Con Maria Franca Tripaldi, Vitale cerca punti di incontro sul programma, per una condivisione di obiettivi utili alla comunità. Un’intesa che sembra essersi concretizzata anche se in politica accade tutto il contrario di tutto. Si aspetta l’ufficialità che dovrebbe arrivare nelle prossime ore o per l’inizio della prossima settimana.

Geremia Biancardi, forte dei numeri che le urne hanno espresso in suo favore, cerca alleanze, e, attraverso l’onorevole di zona Paolo Russo, avrebbero cercato di intercettare i favori di Cutolo, ma la risposta è stata negativa. Ora, il sindaco uscente, malgrado la forza delle sue liste e dei suoi candidati, dovrebbe contare solo sulla sua coalizione con poche sacche di favori da pescare tra le anime non allineate alle direttive dei propri partiti e movimenti.

Super consiglieri con un numero di voti notevole, in caso di sconfitta, rischierebbero seriamente di restare fuori dai giochi.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close