Cronaca

Nola – Abuso d’ufficio in corcorso, coinvolte 23 persone tra dipendenti, dirigenti ed imprenditori

Abuso d’ufficio e concorso alla realizzazione del reato. Queste le imputazioni notificate dai carabinieri a 23 persone, responsabili di imprese, tecnici e dirigenti dell’ufficio lavori pubblici del Comune di Nola.
E’ l’ennesima bufera che si abbatte sugli uffici di piazza Duomo, dopo la vicenda Mandatopoli e le inchieste ministeriali che hanno accertato danni erariali.
Adesso è l’intero settore dei Lavori pubblici interessato ad avvisi di conclusione di indagine, per fatti relativi agli anni 2008 e 2009, sotto l’amministrazione Napolitano, ed inerenti alla realizzazione della strada in via Madonna delle Grazie; strada interessata da forti polemiche con alcuni residenti a rivendicare diritti di proprietà, con sbarre apposte e poi rimosse.
La Procura nolana contesta le procedure adottate per l’affidamento dei lavori, che a detta degli investigatori, sarebbero stati fatti in maniera diretta e senza gara di appalto.
Ora gli indagati avranno 20 giorni di tempo per presentare le memorie difensive relative ai fatti contestati.

Articoli correlati

Rispondi

Close