EccellenzaVN Calcio

Nola 1925 – Parte bene il nuovo anno, 2-0 al Picciola

Ai bianconeri il primo atto della semifinale di Coppa Italia dilettanti

Il nuovo anno non poteva iniziare meglio di così per il Nola 1925: tra le mura amiche i bianconeri conquistano la vittoria contro il Picciola con il punteggio di due a zero nella gara di andata della semifinale di Coppa Italia dilettanti.

I primi 90′ di questa semifinale sono stati archiviati anche se, già alla vigilia, la guida tecnica dei bianconeri, Stefano Liquidato, ha messo in guardia i suoi dal non distrarsi nell’arco di questi importantissimi 180′ .

L’ultimo impegno del 2017 aveva regalato al Nola tre punti in campionato conquistati proprio contro la formazione salernitana in trasferta. Una bella affermazione che non ha ridimensionato gli ospiti, autori quest’oggi di una prova all’altezza.

Nelle prime schermaglie, è proprio il Picciola a farsi vedere dalle parti di Avino con Barbarisi prima e Mercogliano poi.

Terminata la fase di studio il Nola aumenta giri al proprio motore. Al 14′ da calcio d’angolo è Zaccaro a cercare la via della rete con un tentativo di testa che non sorprende Amabile.

E’ il preludio al goal. Dopo nemmeno un giro di lancette il Nola passa in vantaggio: dalla difesa Lenci fa partire un lungo lancio in favore di Colonna il quale fa partire un cross diretto a Scielzo che, ben appostato sul secondo palo, batte Amabile per l’uno a zero.

Il Picciola sbanda, il Nola continua a macinare gioco nonostante il vantaggio: al 25′ Colonna, dopo un buon dribbling, è messo giù sulla destra. L’arbitro lascia giocare.

Gli ospiti non riescono ad imbastire azioni offensive degne di nota, subendo il forte pressing a centrocampo e infrangendosi contro la difesa ben posizionata del Nola.

Tra il 35′ e il 38′ i picentini vengono puniti da ben due cartellini gialli, estratti in rapida successione dal signor Garofalo della sezione di Torre del Greco.

Si va dunque a riposo con il punteggio di 1-0 e col Nola padrone del campo.

La seconda frazione si apre con l’immediato raddoppio della formazione di casa: al 48′ Vaccaro ben innescato da un velo di Zaccaro si fionda verso la porta, al suo ingresso in area, il centrocampista dai piedi buoni incrocia col destro superando così Amabile per il 2-0 Nola.

Il raddoppio è una doccia gelata per i picentini che si affacceranno dalle parti di Avino solo nei minuti finali del secondo tempo. Il secondo tempo è di marca nolana, i bianconeri in più di un’occasione sfiorano il 3-0.

Al 65′ sulla sinistra, il tandem Scielzo – Sacco crea scompiglio alla retroguardia ospite. Il numero undici bianconero, giunto in area di rigore, al momento della conclusione trova l’opposizione di un difensore che mette in angolo.

Al 73′ è ancora la coppia Sacco – Scielzo a creare occasioni: dalla sinistra il numero dieci dribbla qualsiasi cosa ed entra in area ma va giù, il signor Garofalo ammonisce il numero dieci per simulazione.

Il Picciola prova ad aggiustare le cose con qualche cambio, senza sortire però l’effetto voluto.

Al 77′ Olivieri ci prova con un tiro da fuori, una sberla potentissima che rasenta il palo ma che conclude la sua corsa sul fondo. 4′ dopo è ancora Olivieri a provarci, ma il suo sinistro è impreciso.

Nei minuti di recupero ancora Picciola con Barberisi che lavora un buon pallone sulla destra, il numero 7 decide poi di impegnare con un tiro-cross velenoso Avino che mette in angolo. Sugli sviluppi del calcio d’angolo Di Giacomo salta indisturbato e colpisce la sfera di testa, la sua conclusione però è imprecisa.

L’ultima emozione del match è concessa al Nola dalla difesa dei salernitani: su cross di Tagliamonte la difesa dei picentini va in difficoltà, dopo un batti e ribatti il pallone arriva ad Improta che in qualche modo indirizza la sfera verso la porta trovando il palo.

Dopo questa azione confusionaria e 4′ di recupero, il direttore di gara pone fine alle ostilità.

Bella vittoria per il Nola 1925 che si aggiudica il primo round di questa importantissima sfida, in attesa del match di campionato e della gara di ritorno in quel di Pontecagnano.

 

 

 

IL TABELLINO

 

NOLA 1925 – PICCIOLA  2-0

MARCATORI: 15′ Scielzo, 48′ Vaccaro

NOLA: Avino, Gioventù, Falivene, Olivieri, Schioppa, Lenci, Colonna (79′ Tagliamonte), Vaccaro (49′ D’Abronzo), Zaccaro (70′ Improta), Scielzo (83′ Mocerino), Sacco (91′ Cossentino); a disposizione: Vacchiano, Thiam. All. Liquidato

PICCIOLA: Amabile, Avagliano (54′ De Matteis), Anzalone, Sabatino (51′ Salese), Di Giacomo, Trezza, Barbarisi, Camera (71′ Zottoli), De Maio (77′ Delle Serre), Mercogliano (65′ Castaldi), Carfagno; a disposizione: Mazzariello, Barra. All. Villecco

AMMONITI: Anzalone (P), Barbarisi (P), Camera (P), Scielzo (N), Lenci (N)

RECUPERO: 0′ e 4′

ARBITRO: Gerardo Garofalo di Torre del Greco

Tags

Articoli correlati

Close