EccellenzaVN Calcio

Nola 1925 – Archiviata la pratica Solofra

Tra le mura di casa il Nola supera gli avellinesi con il punteggio di 4-0

Continua la corsa playoff per il Nola 1925, con i bianconeri che hanno avuto vita facile contro il Solofra. Le reti di Scielzo e Vaccaro nei primi 45′ e Marotta e Tagliamonte nel secondo tempo, bastano ai bruniani per aggiudicarsi tre punti importanti per dare continuità al trend positivo delle ultime uscite.
E’ il Solofra, distante solo tre lunghezze alla vigilia di questa sfida, a provarci in apertura sugli sviluppi di un calcio d’angolo: al 6′ botta da fuori di Rapolo che però non centra la porta.
Il Nola risponde presente: al 9′ i padroni di casa reclamano un rigore su Sacco, steso dall’uscita in ritardo del portiere.
Il Nola aumenta i giri al proprio motore e al 16′ sblocca il risultato: Sacco conquista una punizione che viene battuta in maniera scaltra in favore di Scielzo, il numero dieci a tu per tu con Buoniconti non può far altro che portare i suoi in vantaggio.
Sulle ali dell’entusiasmo arriva subito il raddoppio: al 18′ un rimpallo favorisce Vaccaro ben posizionato in area di rigore, il centrocampista dai piedi buoni aggancia ottimamente e col destro supera Buoniconti.
Il Nola gestisce in maniera egregia questa sfida che pare già essere archiviata. Al 35′ il Solofra prova ad affacciarsi dalle parti di Avino con un cross, la risposta dell’estremo difensore bianconero vale la pena di essere riguardata.
Nel secondo tempo i ritmi sono decisamente più bassi, ciononostante sono sempre i padroni di casa a fare la partita.
Ne è un esempio la bella azione costruita dai bianconeri al 66′ , la fitta trama di passaggi porta la palla a Sacco che ci prova senza fortuna.
Dopo la girandola di cambi, al 72′, Tagliamonte ci prova dopo la lunga sgroppata di Falanga, ma pecca di precisione.
Al 79′ però il Nola trova la terza rete: percussione sulla destra di Marotta, il giovane esterno d’attacco, in area di rigore, lascia partire il destro che trafigge Buoniconti.
La ciliegina sulla torta arriva all’ 89′ : da calcio d’angolo, il pallone arriva sui piedi di Tagliamonte, la giovane punta è caparbia nel trovare la traiettoria vincente per il 4-0 finale.
Dopo 1′ di recupero, il signor Cetrancolo fischia la fine. Il Nola, grazie a questa vittoria, continua la corsa verso le zone nobili della classifica, con un occhio all’impegno di coppa in settimana.
Per il Solofra, tanta delusione. Gli irpini, giunti a Nola forse con troppa leggerezza, devono lavorare in vista dei prossimi impegni.

IL TABELLINO
NOLA 1925 – SOLOFRA 4-0
MARCATORI: 16′ Scielzo, 18′ Vaccaro, 79′ Marotta, 89′ Tagliamonte
NOLA: Avino, Gioventù (56′ Falanga), Falivene, Olivieri, Lenci, Mocerino, Colonna (63′ Marotta), Vaccaro (71′ D’Abronzo), Zaccaro (56′ Tagliamonte), Scielzo (80′ Improta), Sacco; a disposizone: Esposito, Caruso. All. Liquidato
SOLOFRA: Buoniconti, Bruno, Izzo, Arzeo, Forino, Tirri (67′ Delle Donne), Rapolo, Liguori, Balzano, Avallone (46′ Santucci), Battista S. (46′ Meo); a disposizione: De Luca, Catalano, Battista A., Buonocore. All. Messina
AMMONITI: Vaccaro (N), Santucci (S), Liguori (S), Forino (S), Izzo (S)
RECUPERO: 1′ e 1′
ARBITRO: Giuseppe Cetrancolo di Frattamaggiore

Tags

Articoli correlati

Close