VN Cultura

Napoli – Parthenope, inaugurata la residenza universitaria

Il governatore della Campania, Stefano Caldoro, ha inaugurato questa mattina la nuova residenza universitaria dell’Ateneo Parthenope di Napoli. Al taglio del nastro, presso l’ex Manifattura Tabacchi, erano presenti, tra gli altri, il vicepresidente della Regione Campania con delega all’Università, Guido Trombetti, l’assessore regionale alla Cultura, Caterina Miraglia e l’assessore comunale alle politiche giovanili, Alessandra Clemente.

L’ex Manifattura Tabacchi diventa quindi la Residenza Universitaria della Parthenope. L’iniziativa è stata promossa di concerto tra l’Università Parthenope, guidata dal rettore Claudio Quintano e dall’Adisu Parthenope, presieduta da Maurizio Zuccaro.

Per il presidente Caldoro “gli studenti hanno bisogno di strutture e servizi di questo tipo, abbiamo previsto degli investimenti per il diritto allo studio, risorse dedicate a loro con spazi attrezzati. Una risposta concreta ai nostri studenti universitari”.

La residenza è situata a pochi passi dalla Stazione centrale, in un’area di riqualificazione urbanistica, ha una capienza di 180 posti studio fruibili dagli studenti di tutti i dipartimenti, di cui 8 dotati di accessi e servizi per persone con disabilità motorie.

Gli studenti universitari hanno diritto a numerosi servizi: mensa, connessione internet, emeroteca, rimborso ticket sanitari, copertura assicurativa per infortuni, rimborso dell’imposta di soggiorno, se prevista, servizio di navetta per il centro città, pulizie, lavanderia a gettone e parcheggio.

Tags
Close