Politica

Napoli – Grande progetto Napoli Est: al via gara da 23,4 mln per riqualificazione urbana strade e fogne

“Ha preso il via questa mattina, con la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, la gara da 23 milioni 400mila euro relativa ad un lotto del Grande progetto riqualificazione urbana area portuale Napoli est.”
Lo comunicano l’assessore regionale Edoardo Cosenza, delegato dal presidente Caldoro al coordinamento dei Grandi progetti e l’assessore del Comune di Napoli Mario Calabrese, referente per l’attuazione di tali interventi sul territorio partenopeo.

“L’intervento – hanno evidenziato i due assessori – prevede la riqualificazione stradale e del sistema fognario del corso San Giovanni a Teduccio e dell’asse costiero di Napoli est. In particolare, per quanto riguarda gli aspetti urbanistici, si procederà alla regolarizzazione della carreggiata stradale, alla riconfigurazione degli slarghi, all’ampliamento e alla messa a norma dei marciapiedi, all’eliminazione delle barriere architettoniche e alla creazione di percorsi tattili per non vedenti e ipovedenti, alla piantumazione di essenze arboree, all’inserimento di aree per la sosta, all’inserimento di elementi di arredo urbano, al miglioramento dell’impianto di pubblica illuminazione, all’innalzamento dei livelli di standard dell’esistente linea tranviaria, mediante la riduzione delle interferenze con il traffico su gomma, pubblico e privato.

“Per quanto riguarda, invece, la rete fognaria, l’intervento prevede il rifacimento dell’intero sistema di drenaggio, attraverso la realizzazione di un sistema separato di collettamento delle acque meteoriche (acque bianche) e di quelle reflue (acque nere), la realizzazione di un impianto di sollevamento delle acque nere, il miglioramento e l’adeguamento impiantistico e la razionalizzazione di tutti gli allacciamenti delle utenze.

“Come si vede – hanno aggiunto i due assessori – stiamo andando avanti spediti: lavori per 80 milioni di euro (sui 206 complessivi previsti dal Grande progetto Napoli Est) sono già a gara e interventi per 37 milioni 700mila euro sono già stati aggiudicati. Altre gare partiranno a breve.

“Con l’appalto partito oggi – hanno fatto notare Cosenza e Calabrese – si risolve in maniera definitiva il problema dell’assetto stradale e della circolazione su gomma della zona orientale: vanno in gara i lavori per la sistemazione dell’asse viario tra Ponte dei Francesi e il confine comunale di Napoli, mentre l’intervento sul tratto costiero compreso tra Ponte dei Francesi e via Amerigo Vespucci è già stato aggiudicato. Inoltre si interviene per rendere funzionante ed efficiente l’intero sistema fognario della zona, con riferimento tanto al collettore di San Giovanni quanto a quello di Volla (gara in corso) che potrà così servire da recapito reflui dei tanti nuovi insediamenti che stanno nascendo, compreso quello del polo scientifico-tecnologico dell’ex Cirio.”

“Continua, aldilà delle polemiche – ha poi commentato l’Assessore Edoardo Cosenza – la collaborazione istituzionale della Regione con il Comune di Napoli.”

Tags

Rispondi

Close