Cronaca

Napoli – Evasione fiscale: sequestrati 9 milioni euro al Gruppo Coppola

Evasione fiscale e sequestro preventivo di beni per 9 milioni di euro. E’ quanto ha effettuato il nucleo di polizia tributaria  della Guardia di finanza, su disposizione della Direzione distrettuale antimafia di Napoli.

Il provvedimento è stato emesso a carico degli amministratori di sette società del “Gruppo Coppola”, già coinvolto in reati legati allo smaltimento illegale dei rifiuti. Secondo la Procura di Napoli le società coinvolte sono la Mirabella Spa, la Agricola Pontammare Srl, il Consorzio per Gricignano d’Aversa, la Gricignano 3 Srl, il Progetto Industrie Srl, la Servizi Turistici Srl e il Consorzio Tecnoservizi.

Il sequestro, secondo la nota stampa, è relativo ad una presunta maxi evasione fiscale, attraverso l’omissione di versamenti dell’Iva e l’utilizzo in compensazione di crediti tributari ritenuti inesistenti. Il sequestro di pari valore ha interessato beni immobili, partecipazioni azionarie, obbligazioni, e liquidità economiche che sono state congelate.

La polizia ambientale e forestale ha effettuato numerose perquisizioni in aziende e laboratori di analisi operanti in provincia di Caserta e Napoli. Secondo l’accusa sono ritenuti coinvolti nel traffico di rifiuti. In precedenza l’inchiesta aveva portato anche al sequestro del “Polo tecnologico della nautica”, di diretto riferimento al Gruppo Coppola, nel quale, in un’area di 20 ettari, furono rinvenuti rifiuti speciali pericolosi, tra i quali l’amianto triturato.

Tags

Articoli correlati

Close