Cronaca

Napoli – Estorsioni: arrestate 5 persone del clan "Marfella"

Nella serata di ieri, i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli e la  Squadra Mobile della Questura di Napoli hanno dato esecuzione a un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica di Napoli – Direzione Distrettuale Antimafia  nei confronti di  cinque persone,  ritenute esponenti,  o  collegate, al  gruppo “Marfella”, attivo nel quartiere di Pianura,  per concorso in estorsione, porto e detenzione di armi, aggravati dal  metodo mafioso.

Le convergenti indagini, svolte dalla Polizia e dai Carabinieri con il coordinamento dei magistrati della DDA, hanno consentito di acquisire, in breve tempo, un quadro indiziario che ha consentito l’emissione  del decreto di fermo,  provvedimento che dovrà, tuttavia, nelle prossime ore essere sottoposto al vaglio del Giudice.

Agli indagati sono contestate tre vicende criminose, in particolare: di aver sfrattato con l’uso delle armi i legittimi assegnatari di un appartamento di edilizia residenziale pubblica, ubicato in un condominio di Pianura, quartiere recentemente interessato da gravi fatti di sangue; di aver costretto, facendo uso della capacità intimidatoria derivante dall’appartenenza alla citata organizzazione camorristica, il titolare di un autosalone a vendere autovetture con forti sconti e di essere i mandanti di attività estorsiva nei confronti di un imprenditore del luogo.

Tags

Articoli correlati

Close