Cronaca

Napoli – Droga e armi, tre arresti

Ancora un duro colpo ai trafficanti di droga che riforniscono il mercato di Napoli e provincia. Sono stati i finanzieri del comando provinciale di Napoli a scoprire a Pompei un carico di droga proveniente dalla Calabria. Lo stupefacente, era stato trasportato dalla Locride da due corrieri a bordo di due autovetture, una Toyota Yaris rossa scortata da un’Audi A3 con targa tedesca.

Oltre un chilo di cocaina purissima era stato nascosto in un doppio fondo ricavato nel vano dell’airbag di uno dei mezzi utilizzati per il trasporto. Uno dei due corrieri, è considerato dagli investigatori, un membro di una delle n’drine più violente della Locride, coinvolta nella sanguinosa faida in corso da diversi anni, nel paese di San Luca, culminata nella strage di Duisburg nel 2007.

Destinazione finale del viaggio un bad and breakfast di Pompei. Il gestore della struttura, con predenti specifici per traffico di sostanze stupefacenti, è stato arrestato insieme ai due corrieri. Trovata una pistola semiautomatica clock, priva di matricola, modello 9×19, e un considerevole numero di munizioni nascoste all’interno di due vani portafaretti ubicati sotto il soffitto della sala ristorante.

Lo stupefacente sequestrato avrebbe consentito di confezionare oltre 3500 dosi, per un valore di mercato di oltre 100mila euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Close