VN Cultura

Napoli – Davvero! La Pompei di fine '800 negli acquerelli di Luigi Bazzani

Le strade, i monumenti, le case, gli scorci più belli di Pompei negli acquerelli “dal vero” di Luigi Bazzani, in esposizione dal 4 luglio al 6 gennaio 2014 al Museo archeologico di Napoli.

La mostra sarà inaugurata giovedì 4 luglio alle ore 17.30, presso la sala XCV del MANN, alla presenza del Soprintendente archeologo di Napoli e Pompei Teresa Elena Cinquantaquattro e della direttrice del Museo Valeria Sampaolo.

Si tratta di ben 31 acquerelli dell’Archivio Disegni della Soprintendenza e delle riproduzioni di alcuni di quelli custoditi presso il Victoria and Albert Museum e presso la Galleria Nazionale di Arte Moderna, che illustrano con una straordinaria fedeltà al dato reale, gli angoli più suggestivi dell’antica città romana.

Da qui il titolo “Davvero!” un’esclamazione quasi di meraviglia e nello stesso tempo una constatazione “dal-vero” della oggettività del lavoro di Luigi Bazzani, scenografo e pittore nato a Bologna nel 1836 e vissuto a lungo a Roma dove insegnò anche all’Istituto di Belle Arti.

 

La mostra intende richiamare l’attenzione dei visitatori del Museo sugli scorci e ambienti di Pompei  più noti e normalmente accessibili  (il Foro, le terme, il Teatro piccolo, via di Mercurio, il vicolo del Farmacista) ma anche su altri di cui, grazie ai prossimi interventi di manutenzione e restauro, sarà possibile fruire  (Casa dei Vettii, Casa di Marco Lucrezio).

 

La mostra, maturata nell’ambito di una lunga attività di ricerca a Pompei ed Ercolano a cura del Dipartimento di Storia Culture Civiltà – Sezione Archeologia dell’Università di Bologna, diretto da Daniela Scagliarini, è il risultato degli studi e ricerche di Riccardo Helg ed è realizzata dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, sede della mostra da marzo a maggio di quest’anno, con la partecipazione della Fondazione Banco di Napoli e di UniCredit.

Tags

Articoli correlati

Close