Cronaca

Napoli – Camorra, in manette 40 persone

40 presunti affiliati al clan “Cuccaro-Adinolfi” sono state arrestate all’alba di oggi, da polizia e carabinieri, in un’azione coordinata tra i quartieri di Barra e Ponticelli.

Le accuse, a vario titolo, sono di di associazione a delinquere di tipo mafioso, associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, contrabbando di tabacchi lavorati esteri, introduzione e spendita nello stato di banconote false, estorsione, omicidio, corruzione in atti giudiziari e detenzione e porto abusivo di armi da fuoco.

Si tratta dell’ennesima operazione che sta tenendo sotto scacco la criminalità organizzata del napoletano. Lo scorso 18 febbraio, i finanzieri del comando provinciale, sequestrarono beni per 320 milioni di euro. Sigilli furono apposti a diverse attività economiche, terreni e immobili ubicati sul territorio nazionale. Beni riconducibili ad affiliati e prestanome. Il 10 febbraio furono arrestate 61 persone.

Questa mattina la maxi retata disposta dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Dda partenopea, che si aggiunge ai 12 arresti di presunti affiliati a clan in guerra nel rione ”Conocal”.

Lo stato presente nella lotta contro la criminalità organizzata, con uomini e donne impegnati per assicurare alla giustizia i criminali che minano la serenità dei cittadini.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close