Cronaca

Napoli – Camorra e usura: nuovi arresti di Carabinieri e Polizia

I carabinieri della compagnia di Poggioreale e della squadra mobile di Napoli, hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare, emesse dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della DDA di Napoli. I cinque sono accusati dei reati di usura ed estorsione a stampo mafioso, essendo affiliati al clan Cuccaro.

Le indagini, partite grazie alle denunce presentate agli uomini dell’Arma e sviluppatesi grazie ad intercettazioni e prove documentali, hanno accertato che gli indagati avevano concesso prestiti a tassi usurai, oscillanti tra il 54% ed il 264% annui. La pratica, protrattasi per lungo tempo, ha assicurato ingenti proventi per gli uomini del clan, venendo reinvestiti nell’acquisto di beni mobili ed immobili, oltre che in esercizi commerciali: uno degli indagati e uno dei maggiori finanziatori dell’attività usuraia è Ciro Maddaluno, già detenuto per estorsione dal 15 marzo scorso.

Oltre alle misure personali, sono stati disposti sequestri a beni mobili ed immobili, tra cui abitazioni extralusso, svariati esercizi commerciali e addirittura una cappella funeraria, per un valore che si aggira sui 5 milioni di euro.

Per due degli arrestati è stata disposta la custodia in carcere, per gli altri tre i domiciliari.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close