Cronaca

Napoli – Bancarotta Polo qualità: emesse 6 ordinanze

Sei ordinanze di custodia cautelare sono state eseguite dalla Guardia di Finanza nell’ambito di un’inchiesta sulla bancarotta fraudolenta della società consortile Polo della qualità, dichiarata fallita dal Tribunale di Napoli nel settembre del 2010.

Agli arresti domiciliari sono finiti l’imprenditore Guglielmo Aprile, Francesco Pellone, Francesco Di Gennaro e Cesare Bartoli, mentre, Antonio Landolfi e Alfredo Morelli, con obbligo di dimora e altre 16 persone sono indagate a piede libero.

Le indagini dei magistrati partenopei hanno accertato che il default della società ammonta a circa 120 milioni di euro e che, “in maniera preordinata, per volontà di Aprile e di Francesco Di Gennaro, sia stata costituita – si legge in una nota del procuratore aggiunto, Fausto Zuccarelli – una società ad hoc allo scopo di acquistare suoli su cui poi sarebbe stato edificato il complesso commerciale del ‘polo della qualità'”.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Close