Senza categoria

Marigliano – Vince Sorrentino, sindaco di minoranza

A Marigliano ha vinto l’ingovernabilità. Il successo di Sebastiano Sorrentino, rappresentante del centrosinistra, con il 52,60% delle preferenze e 7153 voti, rende difficile il governo della città. Infatti pur vincendo la sfida con Michele Papa, in consiglio i numeri danno ragione alla coalizione che ha sostenuto lo sfidante, che al primo turno aveva ottenuto il premio di maggioranza. Il centrodestra unito ha ottenuto il suo successo, malgrado la sconfitta in ballottaggio, ma la città non è riuscita ad esprimere un voto utile per la stabilità del governo cittadino.

Un problema vero per Sebastiano Sorrentino e i suoi consiglieri, chiamati ad essere valutati da una maggioranza a cui è affidata la valutazione singola degli atti da votare, condizionando fortemente le attività.

Una situazione di fragilità amministrativa nel regno di Ermanno e Paolo Russo, assessore regionale il primo e deputato della Repubblica il secondo. Una vittoria a metà per un centro destra unito che non è riuscito a portare al successo il candidato Papa, determinando una ingovernabilità per Marigliano che potrebbe non garantire lunga vita al governo Sorrentino.

Crisi amministrative, anche con larghe maggioranze, hanno determinato negli anni sfiducie e commissariamenti. Adesso bisognerà capire come si svilupperà il lavoro della costituenda giunta di centro sinistra, chiamata a decidere senza la certezza dei numeri.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close