Cronaca

Marcianise – Stamperia clandestina, tre arresti

Lotta alla falsificazione monetaria e alla falsa produzione di documenti. Impegno costante per le fiamme gialle napoletane, in una regione dove la tecnica e l’ingegno si uniscono per creare attività illegali, che generano danni all’economia reale, alimentando un mercato parallelo a tutto vantaggio di organizzazioni criminali.

A Marcianise i finanzieri hanno individuato una stamperia clandestina, che è stata scoperta in un capannone ubicato nella zona Asi del centro casertano. I dubbi investigativi sono diventati certezze quando, durante la fase di perquisizione, sono state sorprese in flagranza di reato, tre persone, di cui due fratelli titolari di un’attività di tipografia a Napoli.

I militari hanno riscontrato come il lavoro fosse organizzato e come i macchinari in uso permettevano di riprodurre banconote da 20 euro, e permessi di soggiorno falsi per cittadini stranieri, da rivendere ai tanti irregolari presenti nelle province campane.

Materiale e macchinari sono stati sequestrati, mentre i tre soggetti sorpresi all’interno della struttura clandestina, sono stati arrestati.

Articoli correlati

Rispondi

Close