Cronaca

Marano di Napoli – Colpo al traffico di droga: i carabinieri bloccano giro per milioni di euro

I carabinieri del nucleo investigativo hanno assestato un colpo durissimo al traffico e spaccio di cocaina a Napoli e dintorni, arrestando Stefano Brutto 43enne già noto alle forze dell’ordine, accusato di traffico e detenzione di cocaina.

L’uomo è stato trovato in possesso di oltre 20.500 euro in denaro contante, che portava occultati nella sottosella del suo scooter, somma della quale non ha saputo giustificare la provenienza.

Dalla scoperta del denaro, sono scattate una serie di operazioni a cascata, nel corso delle quali e’ stato perquisito il domicilio e locali nella disponibilità di Brutto, rinvenendo e sequestrando, sopra un armadio, la somma di circa 700.000 euro in denaro contante, somma che era stata accuratamente suddivisa in mazzette e infilate in buste di plastica termosigillate in modo da diminuirne il volume.

Inoltre, è stato perquisito un box auto nella disponibilità di Brutto, dove i carabinieri hanno rinvenuto 76 panetti da un chilogrammo l’uno di cocaina purissima, panetti che erano avvolti in cellophane; il carico era tenuto in 4 valige occultate nel box auto.

Insieme alla droga sono stati rinvenuti 2 apparati gps per la localizzazione satellitare.

Si ritiene che la droga, purissima, avrebbe portato all’immissione di alcune centinaia di migliaia di dosi, e destinate alle “piazze di spaccio” di Napoli e di altre province; un colpo durissimo che ha bloccato un giro per milioni di euro.

Dopo le formalità di rito, l’arrestato e’ stato tradotto nel centro penitenziario di Secondigliano.

Articoli correlati

Close