Lega ProVN CalcioVN Sport

Lega Pro – Prima giornata: successi per Salernitana e Benevento, solo pareggi in Seconda Divisione

Finalmente si gioca: tra scioperi mancati e querelle sventate, riparte il campionato di Lega Pro, che come ogni anno ha tra le sue schiere una folta rappresentativa campana.

In Prima Divisione, già venerdì la Nocerina era riuscita ad acciuffare un insperato pareggio contro il Perugia per 2-2.

Ieri sera arriva poi il turno della Salernitana, che nel big match contro il Lecce non si fa attendere e subito regala la prima gioia ai suoi tifosi: la squadra di Perrone prima va in svantaggio grazie alla rete al 26′ di Miccoli. La Salernitana però, prima di tornare negli spogliatoi, riesce ad acciuffare il pareggio con bomber Ginestra, abile ad insaccare un traversone di Luciani. Sarà poi la rete di Siniscalchi al 61′ a sancire la vittoria dei salernitani, consentendo così alla squadra di Perrone di mettere in cascina i primi 3 punti del torneo.

Altro big match di giornata è stato il derby tra Benevento e Paganese, con i sanniti che riescono a spuntarla grazie alle reti di Mengoni, che al 18′ è abile ad insaccare di testa, e di Buonaiuto, che ad inizio secondo tempo (52′) porta i sanniti al raddoppio. A nulla vale la rete al 63′ di Nascimiento, che consente alla Paganese di ridurre le distanze.

In Seconda Divisione, invece, nessuna delle cinque compagini campane riesce a fare bottino pieno.

L’Arzanese infatti impatta 0-0 con il Martina Franca: un pareggio ad occhiali che porta in cascina un buon punto, visto come la squadra di Ferraro si complica da sola la vita, con l’espulsione di dopo appena 10 minuti di gioco di Ripa, reo di aver mollato una gomitata al difensore pugliese Salvatori. Poi, un Fiory sugli scudi ed un’attenta difesa hanno consentito all’Arzanese di non peggiorare la sua precaria condizione.

Altro 0-0 di giornata per l’Aversa Normanna: una gara dove l’equilibrio l’ha fatta da padrone, con i granata che nel secondo tempo si distinguono per verve e freschezza, non riuscendo comunque a trovare la via della rete. Al 60′ il pallonetto di De Rosa viene salvato sulla linea; poi un De Rosa sugli scudi non consente al solito De Rosa e a Orlando di gioire per la prima marcatura stagionale.

Buon pareggio per la Casertana per 1-1 sul difficile campo del Poggibonsi: una buona prova, quella della squadra di mister Capuano, che riescono a ribaltare il vantaggio del primo tempo del Poggibonsi, che va in rete con Baldassin, che brucia la difesa casertana e buca Fumagalli. Il pareggio ospite arriva al 78′, con una bella azione sull’asse Correa-Caturano-Mancino, con quest’ultimo che insacca un tiro sul quale Anedda non può nulla.

Nel big match di giornata tra le due neopromosse più accreditare, Messina e Ischia danno vita ad una bella partita, dove manca però solo il goal: un Ischia intraprendente, infatti, viene più volte fermato da Lagomarsini, impegnato più volte severamente da Di Nardo e soci.

Tags

Articoli correlati

Close