PromozioneVN Calcio

Grotta – la vittoria di misura con il Paolisi vale lo spareggio playoff

basta una rete di Volzone a piegare i giallorossi per continuare a sognare l'Eccellenza

Allo stadio “Romano” di Grottaminarda i pronostici vengono confermati. Nella finale playoff del girone C di Promozione tra Grotta e Paolisi è la padrona di casa a spuntarla di misura per 1-0 grazie alla rete di Volzone con un colpo deciso dopo due minuti di gioco. Adesso gli uomini di Di Pasquale sono chiamati all’impresa in quel di Ottaviano che nella sua finale playoff del girone B è riuscita a superare l’Isola di Procida, per la finalissima che può valere l’Eccellenza.
Il risultato si sblocca subito sugli sviluppi di un calcio di punizione: Antoi spedisce nel cuore dell’area una palla che balla tra molte gambe prima di trovare il colpo vincente di Volzone per il vantaggio giallorosso.
Il Grotta cresce e continua a impensierire la retroguardia ospite che riuscirà in seguito a farsi vedere in fase offensiva sul tiro dalla distanza di Alfieri che non impensierisce piu di tanto gli avversari.
I giallorossi danno l’impressione di poter far piu male ed allora a posizionarsi sugli scudi per mantenere in gioco i propri compagni è il solo Napolitano. L’estremo difensore classe 2000 sul calcio di rigore si supera ipnotizzando Di Franco per mantenere sull’1-0 il risultato.
L’estremo difensore del Paolisi è in formissima e lo dimostra ancora una volta quando riesce a neutralizzare in due occasioni le ghiotte offensive avversarie: prima sulla conclusione a botta sicura di Antoi e poi sul tentativo dalla distanza di Volzone mandando la sfera in calcio d’angolo.
Si chiude così la prima frazione di gioco divertente sull’1-0.
La ripresa sembra volgere positivamente per gli ospiti che proveranno a riacciuffare il risultato in piu occasioni ma a vestire i panni da super eroe questa volta è Marino che riesce a mantenere inviolata la sua porta.
La gara poi perde di intensità e l’inerzia favorisce il Grotta che potrebbe beneficiare anche di un ulteriore penalty ma l’assistente di gara coadiuva l’arbitro nel segnalare un precedente fuorigioco che vanifica la possibilità di chiudere la gara sul 2-0.
Non c’è nulla da fare per il Paolisi che non riesce nuovamente nell’impresa di ribaltare lo svantaggio come una settimana fa con la Vis Ariano che dovrà arrendersi nonostante il forcing finale di partita agli interventi di Marino per la finale vittoria del Grotta che vale lo spareggio con l’Ottaviano.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Close