Cronaca

Giugliano – Investono e sparano al vicino: padre e figlio arrestati dai carabinieri

I carabinieri della compagnia di Giugliano hanno arrestato Alberto Mallardo, 72enne e il figlio Salvatore, 43enne, entrambi agricoltori, incensurati e ritenuti responsabili del tentato omicidio di Antonio Panico, 62enne, ferito a colpi d’arma da fuoco ieri sera.

Da tempo tra i 3 non c’erano buoni rapporti e c’erano state delle liti per futili motivi.

Ieri sera i vecchi rancori hanno portato addirittura a un fatto di sangue: Salvatore Mallardo ha incrociato su via Sorbe Rosse il vicino e questo non ha voluto cedergli il passaggio facilitandolo a proseguire sulla stretta strada di campagna.

Salvatore Mallardo ha cominciato a inseguire e tamponare ripetutamente con la sua passat la fiesta di Panico fino a quando quest’ultimo ha perso il controllo della vettura ed e’ uscito di strada.
Alberto Mallardo, giunto dopo essere stato chiamato dal figlio, ha inoltre sparato 2 volte al malcapitato con il suo fucile da caccia calibro 12 regolarmente detenuto.

L’uomo è stato trasportato all’ospedale San Giuliano dove i medici hanno riscontrato ferite d’arma da fuoco, nonché ecchimosi al collo e una ferita al capo”; ricoverandolo in osservazione non è in pericolo di vita.

I carabinieri nel frattempo sono giunti sul posto, su richiesta di aiuto avanzata al 112, e hanno rintracciato i 2 Mallardo, ancora nei pressi di via sorbe rosse; nel corso di sopralluogo sono state rinvenute e sequestrate le 2 auto, mentre a casa Mallardo sono state invece rinvenute e sequestrate 107 cartucce da caccia calibro 12. Intanto, il fucile usato e’ sparito e continuano da parte dei militari le sue ricerche.

Salvatore Mallardo e’ stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale, mentre Alberto e’ in stato di piantonamento in ospedale, dopo essere stato colto da “crisi d’ansia” quando i carabinieri l’hanno dichiarato in arresto.

Tags

Articoli correlati

Close