Cronaca

Frode fiscale e riciclaggio – Evasi 45 mln

Frode fiscale, riciclaggio, appropriazione indebita, distruzione delle scritture contabili e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. La guardia di finanza di Roma, insieme ai colleghi di Lazio, Toscana, Veneto, Emilia Romagna e Campania ha eseguito il sequestro, a carico di 8 indagati, di conti correnti, quote societarie e beni immobili per un controvalore quantificato in oltre 22 milioni di euro. L’operazione denominata ”apri e chiudi” ha smascherato un sodalizio criminale che avrebbe frodato lo Stato per oltre 45 milioni di euro, e saccheggiato milioni di euro di ritenute previdenziali a oltre 2000 dipendenti. L’organizzazione criminale, basata su una rigida suddivisione dei ruoli, avrebbe avuto al suo vertice quattro soggetti di origine campana, amministratori di aziende di rilevanti dimensioni con appalti su tutto il territorio nazionale per la fornitura di mano d’opera.

Lo schema fraudolento si sarebbe basato sulla creazione di cooperative e/o srl con una durata di tre o quattro anni, fatturando regolarmente gli elevati ricavi ed evitando di versare qualsiasi tipo di imposta. All’evasione fiscale milionaria, che sarebbe stata perpetrata anche attraverso società con sede in Gran Bretagna, si affiancherebbe saccheggio dei contributi previdenziali operati e non versati, per un totale di 4 milioni di euro, che sarebbero stati investiti nell’acquisto di 41 terreni, yacht, auto di lusso e immobili di pregio. Il sistema illecito avrebbe sbaragliato la concorrenza grazie a prezzi altamente competitivi. Gli elementi raccolti dai militari della compagnia di Fiumicino in oltre due anni di indagini, avrebbero consentito di emettere un provvedimento di sequestro preventivo, per equivalente, di beni mobili, conti correnti, 41 immobili e terreni per un valore complessivo di oltre 22 milioni di euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close