Altre SerieVN CalcioVN Sport

Cimitile – Vittoria nel derby dell’agro con il San Vitaliano per 3-1

Altri tre punti per guadagnare il secondo posto, che con l’eliminazione dalla zona playoff del Nola vuol dire finale assicurata e fattore casa in saccoccia: questo ora l’ultimo traguardo del Cimitile, che nel derby dell’agro nola con il San Vitaliano batte a domicilio i gialloblù per 3-1.

Una gara sentita ambo le parti, con i cimitilesi al netto più vogliosi nel gioco e i padroni di casa che, raggiunta la salvezza, onorano al meglio l’impegno, nonostante le importanti defezione che hanno moncato l’11 di mister Mele, con capitan Trematerra out per un problema al ginocchio.

La partita subito si annuncia vivace e piena d’emozioni: all’8′ già si affaccia in avanti il Cimitile, con La Manna che prova la conclusione dai 25 metri, ampiamente però a lato. L’avvio è favorevole ai granata, che concretizzano il proprio forcing al 20′: punizione battuta da Cipolletta, deviazione di un difensore del San Vitaliano che fa carambolare la palla sui piedi di Zoppino che con un tiro sul primo palo fa secco La Marca e porta in vantaggio i suoi. Il San Vitaliano non ci sta e prova al reagire: al 23′ Quaranta cerca il lob velenoso a scavalcare Squillante, che viene superato dalla sfera, ma è provvidenziale il salvataggio sulla linea di D’Onofrio che salva il risultato. Il pareggio è solo rimandato, al 25′ arriva il goal dei padroni di casa: dialogo in un fazzoletto tra Quaranta e Rispoli, con l’11 che con un preciso diagonale batte Squillante.

E’ una gara dalle mille emozioni, e la voglia di vittoria del Cimitile è palpabile: i granata passano di nuovo in vantaggio al 42′: calcio d’angolo calibrato di Cipolletta, La Marca esce avventatamente e la palla è un cioccolatino da insaccare per capitan Cittadino.

L’apertura di ripresa è ancora di marca granata, con gli 11 di Minichini che vogliono chiudere la gara: al 49′ Angeletti trova un grande corridoio per La Manna, ma La Marca è super e si oppone al 9 granata. Il terzo goal ospite arriva, però, al 59′: Cipolletta va via sulla sinistra e di esterno destro serve un pallone perfetto per la testa di Angeletti. Il San Vitaliano è spento, ed in più occasioni il Cimitile potrebbe servire il poker con lo scatenato Cipolletta, autentico trascinatore di questa squadra.

La gara si trascina senza grandi sussulti fino al suo termine. Il Cimitile continua la rincorsa al sogno promozione, con gli ultimi 90 minuti di campionato che avranno l’ultima parola sulla corsa al secondo posto. La sfida che attenderà i granatieri sarà una delle più ostiche: il derby con il Nola, nonostante l’esclusione dai playoff dei bianconeri, non sarà certamente una sfida scontata, con i bruniani che vorranno sicuramente regalare l’ultima e unica gioia ai propri tifosi prima del termine del campionato.

Onore e merito invece al San Vitaliano, che con la salvezza matematica già in tasca, crea non pochi grattacapi al Cimitile ma, al netto di voglia e motivazione, deve cedere il passo all’11 di mister Minichini.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close