Cronaca

Cimitile – Tentano di investire un operaio dopo un furto andato a male, arrestati in due

Aveva ingaggiato una colluttazione con i suoi rapinatori, che erano riusciti a scappare tentando di investirlo con un’auto: ora i Carabinieri della stazione di Cimitile sono riusciti ad identificare i due malfattori, Giuseppe Fusco, 34 anni, residente a Piazzolla e Raffaele Notaro, 35enne di Nola, entrambi già noti alle forze dell’ordine.

I due, il 20 settembre, avevano cercato di rubare l’auto di un operaio 28enne di Camposano che, accortosi di uno dei due mentre cercava di rubare la sua Fiat Panda in via Vacchiano, era giunto ad una colluttazione con il rapinatore. Il complice del ladro, accortosi della difficoltà del socio, aveva tentato di investire l’operaio per consentire la fuga dei due.

L’attività investigativa degli uomini dell’arma, poi, con l’ausilio del sistema informatico WebLase, ha condotto all’identificazione dei due malfattori, riconosciuti poi, senza alcun dubbio, dall’operaio camposanese.

Questa mattina i Carabinieri, così, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari, emessa venerdì 26 settembre dal GIP di Nola per tentata rapina impropria.

Articoli correlati

Rispondi

Close