EventiVN Cultura

Cimitile – Oltre 200 figuranti per la Passione di Cristo

CIMITILE – Una tradizione che si rinnova e che si appresta ad animare le strade della cittadina all’ombra delle Basiliche Paleocristiane: torna, in occasione del Venerdì Santo, la Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo a Cimitile, con un intero anno di lavori dedicati all’allestimento e più di duecento figuranti ad animare lo svolgimento della manifestazione complessiva, divenuta eccellenza del territorio per la qualità della rappresentazione, e per gli scenari che ne accompagnano l’evoluzione.

Primo fra tutti, proprio il Complesso basilicale paleocristiano, punto di partenza e di ritorno della rappresentazione, che ripercorre le quattordici stazioni canoniche della via Crucis. Tra l’inizio e la fine presso l’importante sito di culto locale, l’attraversamento delle strade cittadine per la rappresentazione che si fa itinerante, accompagnata lungo il percorso da devoti e visitatori che ogni anno tornano a Cimitile per assistere ai misteri della Passione di Cristo.

Questo prima del ritorno all’interno delle Basiliche Paleocristiane con la parte più suggestiva dell’intera rappresentazione, nella conclusione con Gesù spogliato delle sue vesti prima di essere crocifisso, per procedere fino agli ultimi attimi che raccontano della vita di Cristo.

Fede e tradizione camminano di pari passo nell’importante momento d’incontro, da anni promosso dall’Arciconfraternita del SS Crofifisso e Maria SS del Carmine, in sintonia con la comunità ecclesiale di Cimitile. Un’ulteriore occasione per entrare in piena sintonia con i riti della settimana santa testimoniando con la collaborazione, l’impegno ed il sacrificio, l’essenza di una comunità che riscopre se stessa attraverso l’aggregazione, la partecipazione collettiva.

Articoli correlati

Close