PromozioneVN Calcio

Cimitile – Fra le mura amiche passa e vince il RUS Vico

Due reti di Iattarelli condannano i granatieri alla sconfitta in una gara tignosa

Il RUS Vico si conferma chimera per il Cimitile, che come all’andata anche alla terza giornata di ritorno non riesce a superare i gialloblu, raccogliendo una sconfitta per due ad uno fra le mura amiche.
La partita che segna il ritorno di Sanchez in panchina si apre bene per gli ospiti in maglia nero e arancio: al 12’ arriva qualche protesta per l’atterramento in area di Barone su suggerimento illuminante di Brancaccio; due giri di lancette dopo, il vantaggio: su un corner teso e potente il più lesto a svettare di testa è Iattarelli, che porta in vantaggio i suoi trafiggendo un incolpevole Iovino. Lo svantaggio smuove dagli allori i granatieri, che salgono di giri e trovano un gol bellissimo con la garanzia Laureto: il numero 9, al 21’ si carica la squadra sulle spalle ed insacca il rinnovato segno X. Ancora Cimitile avanti poco dopo, con Di Pietro che non riesce a deviare efficacemente a rete un’azione straripante sulla fascia sinistra. L’ultimo quarto d’ora è all’insegna del tatticismo, con le due squadre che non si scoprono troppo dopo aver trovato le segnature d’apertura. Tre minuti di recupero e tutti negli spogliatoi.
I ritmi bassi fanno bene alle due squadre, che partono a razzo per la ripresa: neanche il tempo di tornare ad accomodarsi allo Sporting Club di Nola che Buonaiuto trova la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.  Gli ospiti si fanno preferire in questo frangente di gara e venti minuti dopo concretizzano: Iattarelli ci prova nuovamente con un tiro velenoso che termina fuori, l’azione si ripropone trenta secondi più avanti e stavolta il numero 11 è preciso, centrando la doppietta di giornata. Il Vico ha il grande merito di plasmare i ritmi di gara a seconda delle sue necessità, e per il Cimitile gira male anche in termini di chiamate arbitrali con un gol annullato al 75’ per sospetta posizione di fuorigioco del numero 9 Laureto. Saltano i nervi e nel giro di due minuti vengono allontanati dal rettangolo di gioco Capitan Giannino per i granata e Barone tra le fila ospiti; nonostante sette minuti di recupero si gioca pochissimo ed il RUS Vico referta così un 2 a 1 sporco e sudato.
Merito agli ospiti ed a mister Sanchez per aver interpretato con la giusta cattiveria agonistica ed intelligenza questa sfida; il Cimitile è chiamato a ripartire da subito per non perdere il treno dorato della corsa all’Eccellenza.

 

IL TABELLINO
CIMITILE – RUS VICO 1 – 2
CIMITILE: 
Iovino, Paduano, Abbate, Raiola, Lucignano, Giannino, Cafarelli ( 70′ D’Andrea), Relli, Laureto, Ildebrante, Di Pietro. A Disposizione: Foudal, Liparuli, Iovino, Vitale, De Sapio, Allocca. Allenatore: Natale Minichini.
RUS VICO: Beneduce, Maione, Di Palma, Bracale, Battaglia, Buonaiuto, Maffettone, Greco, Barone, Brancaccio, Iattarelli (90′ Marano). A disposizione: Di Filippo, Buonagura, Arianna, Rainone, Ambrosino, Manniello. Allenatore: Luigi Sanchez.
GOL: 21′ Laureto (C), 14′ e 70′ Iattarelli (R)
AMMONIZIONI: Paduano, Lucignano, Ildebrante, D’Andrea (C) Bracale, Buonaiuto (R)
ESPULSIONI: 80′ Giannino (C) e 82′ Barone (R)

Tags

Giandomenico Piccolo

Redattore, conduttore del Telegiornale e di Videonola Sport.

Articoli correlati

Close