Altre SerieVN CalcioVN Sport

Cimitile – Finale playoff, passa il Casalnuovo con una rete di Liccardi

S’infrange tra sfortuna e nervosismo il sogno eccellenza del Cimitile: la formazione di mister Minichini esce sconfitta dalla finale playoff col Casalnuovo e saluta con amarezza una grandissima stagione, nonostante la sconfitta finale.

Una finale anomala, quella che si è disputata al “Peluso” di Cimitile, con la disposizione di porte chiusa emessa poco più di 48 ore prima della finale, non permettendo alle due squadre la presenza ai tifosi locali ed ospiti, privando il comune cimitilese di una grande giornata di sport.

La partita si preannunciava tesa ed agonisticamente valida, con la componente psicologica che l’avrebbe fatta da padrone: mister Minichini schiera il miglior 11 possibile, non rinunciando al suo 4-4-2, con Angeletti e Cipolletta esterni alti ed il tandem d’attacco Miele-Sgambati a duettare tra loro.

Primo tempo avaro di emozioni, entrambe le squadre lottano sul terreno di gioco ma producono ben pochi pericoli alle porte di Iovino e Loffredo, che si impegnano a gestire con tranquillità i tiri dalla distanza prima di Russo da una parte e Cittadino dall’altra. La più ghiotta delle palle goal arriva a fine primo tempo: è il 43′, Miele viene innescato sul filo del fuorigioco e tenta di scavalcare con un lob vellutato Loffredo, ma la palla si spegne di pochissimo sopra la traversa.

Il secondo tempo promette scintille, passano solo 60 secondi ed il Cimitile va ad un passo dall’1-0: calcio d’angolo, il Casalnuovo respinge la battuta di Cipolletta, sulla palla arriva per primo D’Onofrio che palleggia e conclude col sinistro, ma il pallone si spegne di pochissimo dalla base del palo alla sinistra di Loffredo. Ancora Cimitile, che comincia un secondo tempo rabbioso e voglioso di centrare il vantaggio: è capitan Cittadino a suonare la carica, Cipolletta gli serve un cioccolatino dalla trequarti, il numero 8 stoppa e conclude in rovesciata, ma è miracoloso l’intervento di Loffredo, che mette in angolo.

La legge del calcio è spietata e si abbatte puntuale sugli 11 di Minichini: al 50′ sulla prima ripartenza veloce concessa dagli uomini di Minichini, il Casalnuovo passa in vantaggio, con Liccardi che, servito ottimamente da Riccio, in corsa batte sul primo palo un incolpevole Iovino. Il Cimitile è frastornato e per poco Spada non trova il raddoppio al 62′, ma il suo tiro finisce di poco a lato. Prova a scuotersi il Cimitile con il subentrato Ottaiano, ma il colpo di testa in area del numero 15 è troppo centrale per impensierire Loffredo. Al 69′ è invece Sgambati a mancare l’appuntamento con il goal: su un cross dalla sinistra, il numero 11 arriva con un attimo di ritardo e manca clamorosamente l’impatto col pallone.

Praticamente finisce qui la partita del Cimitile: al 72′ De Stefano commette fallo poco dopo il centrocampo e l’arbitro gli sventola davanti il secondo cartellino di giornata: rosso e doccia anticipata per il numero 4 granata. Sulla seguente punizione, Liccardi impegna severavente Iovino, che mette in angolo. La girandola di sostituzioni di mister Minichini non comporta cambiamenti positivi nel gioco del Cimitile, che perde la giusta concentrazione e vede andare anzitempo negli spogliatoi altri due giocatori: prima Cipolletta reagisce colpevolmente al fallo di un avversario, cercando di rifilargli una testata, poi è il turno di Allocca, che guadagna anch’egli la seconda ammonizione per un duro fallo a centrocampo.

Finisce con il Casalnuovo festante la partita del “Peluso”: la sconfitta patita oggi non macchia l’ottima stagione della squadra di patron Iovino, che a fari spenti ha regalato alla città ed ai tifosi un sogno, svanito a causa della peggior prestazione stagionale dell’intera squadra, arrivata proprio nella partita da non sbagliare, con due risultati su tre a disposizione. Il Casalnuovo getta altra legna sul fuoco della speranza: altri 90′ minuti di passione nella finalissima col Grottaminarda per la squadra di mister Esposito potrebbero regalare l’Eccellenza ai propri tifosi.

TABELLINO

Cimitile: Iovino G., Iovino P., Allocca, De Stefano, Zoppino, D’Onofrio (dal 78′ Carnicielli), Angeletti, Cittadino (dal 58′ Ottaiano), Miele, Cipolletta, Sgambati (dal 74′ Nazzaro). A disposizione: Squillante, Liparuli, La Manna, Adamo. Allenatore: Natale Minichini

Casalnuovo: Loffredo, D’Alise, D’Auria, Tufano, Caccavale, Pellini, Riccio, Russo (dal 65′ Silvestro), Spada (dal 93′ Polverino), Liccardi, Pispico (dal 45′ Infante). A disposizione: Liguori, Vitale, Pelliccia, De Matteo. Allenatore: Castaldo

Ammoniti: Zoppino, Sgambati, Ottaiano (Cim.), D’Alise, Tufano, Pellini, Spada (Cas.)

Espulsi: Allocca e De Stefano (doppia ammonizione), Cipolletta (reazione) (Cim.)

Arbitro: Nicola Di Giovanni (sez. di Caserta)

Note: impianto chiuso per motivi di ordine pubblico; angoli 4-1 Cimitile

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close