Cronaca

Cicciano – Scandalo cimitero: confermati gli arresti domiciliari per Marino e Covone

E’ incanalata sul percorso giudiziario in atti e suscettibile di ulteriori sviluppi e sul percorso strettamente politico-amministrativo, la confusa e torbida vicenda degli appalti per i servizi cimiteriali a Cicciano; vicenda, che la scorsa settimana ha coinvolto l’ex assessore, Giovanni Marino e l’ex consigliere comunale, Teresa Covone.

Allo stato attuale, per Marino e Covone è confermato il provvedimento degli arresti domiciliari, disposto dalla Procura della Repubblica di Nola, anche dopo gli interrogatori di garanzia, in presenza del pubblico ministero, Borrelli.

E se l’ex assessore Marino si è valso della facoltà di non rispondere, Covone ha fornito dichiarazioni spontane a supporto della personale versione dei fatti, al centro della vicenda.

Sul piano politico-amministrativo, Marino, dopo la notifica degli arresti domiciliari, aveva rassegnato le dimissioni dall’incarico assessorile, conservando lo status di consigliere; status, il cui esercizio è, però, sospeso, in funzione del provvedimento della Prefettura di Napoli, atto dovuto nella fattispecie. E lo stesso provvedimento prefettizio è scattato nei confronti di Teresa Covone, che, intanto, ha rassegnato le dimissioni dal mandato consiliare, che le era stato conferito, uscendo di scena dalla politica cittadina.

A fronte di questo scenario, nell’assemblea comunale entrano i primi due candidati-consiglieri non-eletti per la lista maggioritaria, che sostiene la Giunta Arvonio. E sono Antonio Ardolino e Antonio Casoria.

Certa è la posizione di neo-consigliere per Ardolino, mentre quella di neo-consigliere per Casoria è correlata agli sviluppi giudiziari che assumerà la vicenda per l’ex assessore Marino; se saranno confermate le ipotesi di reato attribuitegli, non potrà svolgere alcun ruolo amministrativo; se non saranno confermate, verrà reintegrato nelle funzioni consiliari.

Come che sia, martedì a palazzo di città, seduta monotematica sul caso.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close