Chi Siamo

Videonola, emittente televisiva di Nola (Napoli), nasce negli anni ’80 per iniziativa di Giuseppina Alba Pandico, con prima sede in via G.B. Mastrilli 9; l’area di copertura è il nolano-vesuviano, l’agro nocerino-sarnese, il comprensorio Torrese Stabiese e la Bassa Irpinia.

I canali di messa in onda dei programmi sono gli UHF 32, 45, 47 e 69, il palinsesto propone il VN Notizie, con inizio nel 1985, insieme ad approfondimenti sportivi e di informazione locale. Fin dall’inizio l’emittente svolge un ruolo che vuol fortemente radicarsi nell’immaginario locale, proponendosi come animazione culturale, al fine di promuovere i valori dell’identità civile sul territorio.

Fra gli altri programmi in onda “AUGURI DA…”, “MARTEDI’ SPORT”, “IL PALAZZO SI RINNOVA”, “CARI PARENTI VICINI E LONTANI”, “METTI UNA SERA A CENA”, proponendo, come è facile desumere, un palinsesto che spazia dalla riflessione politica, all’approfondimento giornalistico, per finire con piccole gemme di varietà.

Il 2 maggio 1992 Videonola propone collegamenti in esclusiva in occasione della visita di Papa Giovanni Paolo II in visita nel nolano, con fulcro centrale la gremitissima Piazza D’Armi, cuore della città bruniana.

Fin dal 1984 Videonola inizia a trasmettere in diretta la Festa dei Gigli, che coincide con il giorno dedicato alla celebrazione di San Paolino, il compatrono della città insieme con San Felice. E’ la giornata clou, variabile nel calendario liturgico, in coincidenza con la domenica successiva alla festa del 22 giugno in onore di San Paolino, che segna l’epilogo della manifestazione di arte varia e spettacoli, con cui viene scandita, attraverso i mesi, “la Festa Eterna” .

Oggi Videonola, da piccola realtà locale degli anni ‘80, è diventata uno dei maggiori operatori di rete campani, coprendo le intere province di Napoli, Salerno, Avellino e Caserta, sulla storica frequenza 666.000 MHz, o 45, con uno dei migliori quality target attestati dalle rilevazioni over the air, grazie all’investimento effettuato nel 2009 col passaggio alle trasmissioni in tecnica digitale, puntando su marchi top gamma come Ericsson Tandberg, Rohde & Schwarz ed Elber, aziende leader nel settore dell’alta frequenza broadcast.

Close