EccellenzaVN Calcio

Audax Cervinara – due reti al Castel San Giorgio che valgono i playoff

i salernitani, sotto anche per due espulsioni, cedono alle reti di Furno e Befi

Allo stadio Canada-Cioffi la sfida playoff tra Cervinara e Castel San Giorgio vede i padroni di casa conquistare una preziosa vittoria che li iscrive per il secondo anno di fila al post season grazie alle reti di Furno e Befi che stendono i rossoneri con un goal per tempo, rei di chiudere la partita anche in nove uomini.
La gara parte subito in discesa per i padroni di casa che ci provano da fuori con Colarusso ma De Luca riesce a bloccare in due tempi la sfera.
La manovra biancoazzurra prosegue e su azione di calcio d’angolo stacca bene di testa Saginario che non inquadra lo specchio della porta.
La squada di Iuliano attacca a testa bassa ma il tentativo più tardi di Zerillo non riesce a sbloccare il risultato con la difesa salernitana abile a salvarsi ancora una volta.
Alla mezz’ora l’episodio che cambierà le sorti dell’incontro: il capitano Ferrentino perde la testa commettendo un brutto intervento a centrocampo, l’arbitro non ha esitazioni decretando l’espulsione e lasciando il Castel San Giorgio in dieci uomini.
Nonostante l’espulsione la squadra ospite si intravede poco prima del 40′ ed è sugli sviluppi di un calcio di punizione che nell’area piccola Romano manda di poco a lato la sfera senza trovare il vantaggio.
Il Cervinara però è bravo ad attendere il momento giusto che arriverà poco prima del duplice fischio quando trova il vantaggio grazie alla incursione sulla destra di Furno che entra in area e piazza il pallone sul secondo palo, impossibile per il portiere evitare il goal. si chiude così la prima frazione di gioco con il vantaggio biancoazzurro.

La seconda frazione di gioco riparte con l’assolo dei padroni di casa che al primo giro di lancette arrivano a colpire anche il palo con Zerillo sfortunato a non trovare subito il raddoppio.
Sfortunato più tardi anche Befi che, accerchiato da numerose maglie rossonere, proverà comunque in acrobazia a cercare la porta per il 2-0 ma dovrà rinviare l’appuntamento con il goal.
Nonostante l’inferiorità numerica gli ospiti credono nel pareggio e ci provano poco dopo sugli sviluppi di un calcio di punizione ma il colpo di testa di Romano non è preciso e termina di poco alto sopra la traversa.
Sarà solo una questione di tempo per il Cervinara prima di chiudere la partita grazie al suo ariete Befi che, sul filo del fuorigioco, beffa la retroguardia del Castel San Giorgio e con un pregevole esterno chiude la partita siglando il 2-0 definitivo che condanna gli ospiti alla sconfitta i quali chiuderanno anche in nove uomini la partita per l’espusione di Lapicco per somma di ammonizione.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Close