Cronaca

Caserta – Consorzio di Bacino: mancati versamenti, sei indagati

Mancati versamenti di contributi previdenziali e dell’Irpef nell’arco temporale dal 2008 al 2012. Il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Caserta, ha eseguito un decreto di sequestro a carico del Consorzio Unico di Bacino delle province di Napoli e Caserta. Disposto il vincolo cautelare per oltre 118 milioni di euro, mentre sono stati emessi sei avvisi di garanzia a carico di dirigenti che si sono alternati alla guida del consorzio, dal 2008 al 2012.

Le indagini avrebbero evidenziato il mancato versamento agli enti previdenziali e all’erario di ritenute Irpef, previdenziali e assistenziali, con una condotta pregiudizievole sia per i diritti dei lavoratori, sia per le casse dello stato.

Il provvedimento emesso dalla procura di Santa Maria Capua Vetere è il quarto, in ordine di tempo, nell’ambito della stessa indagine che sta facendo luce sulla gestione del Consorzio e i reati connessi durante le attività svolte negli anni dal 2008 al 2012.

Articoli correlati

Rispondi

Close