PromozioneSenza categoriaVN Calcio

Casamarciano – Superato il Casagiove nella sfida salvezza

Basta la punizione vincente di Altieri, i granata scavalcano i casertani

Sotto la pioggia incessante al “Comunale” di Casamarciano, i locali conquistano tre punti fondamentali per rincorrere la tanto agognata salvezza. In questa sfida si affrontavano le ultime due della classe, separate in classifica da solo un punto.

La posta in palio era altissima, le due squadre hanno dato vita ad una combattuta partita che ha visto premiare la determinazione dei locali, bravi a soffrire quando il Casagiove, specie nel secondo tempo, ha iniziato a giocare la palla con ordine e pericolosità.

Al 5′ sono gli ospiti a cercare la porta locale ma Di Balsamo non coglie l’attimo.

La risposta del Casamarciano al 7′ con Esposito Antonio, il colpo di testa della punta non è preciso.

Le azioni offensive del Casagiove passano tutte dai piedi di Perfetto, al 15′ è proprio il numero 10 ospite a cercare la rete con una conclusione a giro, il suo sinistro però non impensierisce De Riggi.

Al 21′ il Casamarciano conquista una punizione. Sulla mattonella si presenta Altieri, il quale, con una parabola perfetta, batte Paparo per il vantaggio casalingo.

I padroni di casa, ottenuto il vantaggio, mantengono il pallino del gioco sfiorando il doppio vantaggio con Spanò. Il classe 2000 è protagonista in due azioni: al 34′ con un tiro a giro dopo un’azione personale, e al 37′ bravo nel rubare palla e a provarci con un pallonetto impreciso.

Termina così, dopo 1′ di recupero, la prima frazione di gioco.

Agli ordini di Stefania Scarica della sezione di Castellammare di Stabia, parte il secondo tempo.

Pronti via, al 47′ il Casagiove trova un calcio di rigore, conquistato da Perfetto. Lo stesso numero 10 ospite si incarica dell’esecuzione ma verrà ipnotizzato da De Riggi che con l’ausilio del palo, sventa la minaccia mantenendo così il vantaggio locale.

Il Casagiove prova ad approfittare delle defaillance dei locali, al 58′ dopo un’azione insistita di squadra, è Piscopo ad andare alla conclusione senza trovare però il pareggio.

Il Casamarciano, al 71′, non sfrutta una ghiottissima occasione, alzando bandiera bianca dinanzi ad un super Paparo: gli avanti granata, in piena area di rigore, non riescono a sguarnire il fortino eretto da Paparo, il quale per ben tre volte, dice no al raddoppio locale.

La partita scorre su binari positivi ai locali. Nonostante le veementi azioni offensive degli ospiti, la difesa casamarcianese regge bene anche quando, nel pieno dei 4′ di recupero assegnati dal fischietto rosa di Castellammare di Stabia, Perfetto va al tiro col sinistro trovando laparata in due tempi di De Riggi.

Il triplice fischio del direttore di gara da il via alla festa del Casamarciano.

Una guerra sportiva che ha visto i locali aggiudicarsi tre punti giocando al massimo delle loro possibilità. Una vittoria che da morale in vista del rush finale di questo campionato.

Per gli ospiti tanto amaro in bocca, per gli uomini di mister Perna ci sarà molto da lavorare per guadagnare un buon posizionamento in zona playout.

 

 

 

IL TABELLINO

 

CASAMARCIANO – HERMES CASAGIOVE   1-0

MARCATORI: 21′ Altieri

CASAMARCIANO: De Riggi, Aruta, Ambrosino S., Altieri, Nappi, Addeo, Spanò, Ambrosino F., Esposito Ant. (76′ Foglia), Esposito Ani., Panico (84′ De Simone); a disposizione: Di Marino, Della Marca, Granata, Franzese, Provenzano. All. Mascolo

CASAGIOVE: Paparo, Vertuccio, Scongliamiglio, Filagrossi, Solimene, Carbonaro, Casale (51′ Piscopo), Angelino (82′ Pasquariello), Riccio, Perfetto, Di Balsamo (53′ Merola); a disposizione: Silvestre, Pezzella, Perna. All. Perna

RECUPERO: 1′ e 4′

ARBITRO: Stefania Scarica di Castellammare di Stabia

 

Tags

Giorgio Lisio

Dopo Calciopoli è cambiato tutto, per me l'anno zero del pallone. Oggi mi emoziona il calcio locale, quel calcio fatto di pochi spicci e tantissima passione, un calcio fatto da pazzi che spendono oltre le proprie possibilità per assemblare la squadra "di paese". Questo è il calcio che mi piace, ruspante, genuino e forse ancora un po' romantico. Questo calcio dovrebbe far parte di tutti noi.

Articoli correlati

Close