Cronaca

Campania – V° Commissione: Esame modifica Legge disciplina attività funerarie

 

Domani la V Commissione Consiliare permanente regionale, presieduta da Michele Schiano di Visconti (PdL), si riunirà per esaminare la proposta di legge “Modifiche alla legge regionale 24 novembre 2001 – disciplina e armonizzazione delle attività funerarie”, a iniziativa dei consiglieri Gianfranco Valiante, Angela Cortese e Giuseppe Russo del Pd, Angelo Marino (Città Nuove), Gennaro Nocera (PdL), Giuseppe Maisto (Caldoro Presidente), Carmine Mocerino (Udc), Sandra Lonardo (Popolari Udeur) e Anita Sala (Centro Democratico, Diritti e Libertà).

 

La proposta di legge adegua al mutato quadro legislativo nazionale ed europeo la legge regionale n. 12 del 2001, una delle più innovative a livello regionale, tanto da aver istituito il registro degli esercenti le attività funebri, fissato il codice deontologico e la formazione degli operatori, istituito la Consulta regionale per l’attività funeraria e disciplinato la costruzione di nuovi cimiteri, anche per le altre confessioni religiose, e la realizzazioni di forni per la cremazione.

 

Le modifiche legislative proposte attribuiscono ai Comuni le funzioni autorizzative in merito all’esercizio dell’attività funebre, alla costruzione e al funzionamento delle strutture di commiato, alla costruzione e al funzionamento dei cimiteri per animali di affezione, nonché la verifica triennale della permanenza dei requisiti per l’esercizio dell’attività funebre, istituiscono l’Osservatorio regionale delle attività funerarie e cimiteriali. La sala del commiato pubblica è una delle novità introdotte dalla proposta di legge: essa deve essere individuata da ciascun Comune nel proprio territorio per la celebrazione delle esequie civili o religiose per appartenenti a confessioni religiose che non dispongano nel Comune di locali adatti.

 

I Comuni sono anche chiamati al controllo sullo svolgimento delle attività funerarie effettuando, almeno una volta all’anno, sopralluoghi ispettivi presso gli esercenti.

 

Tags

Articoli correlati

Close