Cronaca

Campania – Contolli serrati sui centri scommesse, sequestri in tutta Italia

Controlli serrati sui centri scommesse in tutta Italia. Un’azione attuata dal comando generale della Guardia di Finanza, durante il periodo dei mondiali, che ha portato al controllo di 1486 esercizi in sinergia con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Contestate 309 violazioni, sequestrate 57 slot machine e totem, chiusi 150 punti per la raccolta scommesse e denunciati 235 responsabili. 74 sono state le violazioni amministrative contestate.

Questi i numeri dell’azione attuata sull’intero territorio nazionale, che si è conclusa nella giornata di ieri.

Scoperti minori trovati a giocare o a scommettere, mentre altri erano presenti nelle aree a giochi con vincite in denaro.

A Casalnuovo, dopo aver rilevato la presenza di monete false in alcune slot machine, i finanzieri di Nola, scoprirono una zecca clandestina specializzata nella realizzazione di monete da 1 euro. I due responsabili finirono in manette.

Tra i fenomeni illeciti maggiormente riscontrati, la raccolta abusiva di scommesse mediante agenzie clandestine per conto di allibratori esteri privi di autorizzazione; alterazione e manomissione dei totem, e l’offerta di lotterie internazionali vietate in Italia.

Tags

Articoli correlati

Rispondi

Close