Cronaca

Brusciano – ancora spari in città: feriti in 2

BRUSCIANO – Continua la scia di sangue a Brusciano, scenario, durante la serata di ieri, di un nuovo conflitto a fuoco. I Carabinieri hanno ricostruito quanto accaduto a partire dal fermo di Antonio Esposito, 33ennem e Paolo Mocerino, 23enne, notati a Pomigliano mentre percorrevano via Roma, parzialmente travisati e armati di pistole.

I militari hanno notato che Esposito aveva diverse ferite d’arma da fuoco, riconducibili ad un raid armato avvenuto poco prima a Brusciano. I due erano fuggiti a Pomigliano a bordo di uno scooter, e qui avevano tentato di rubare una Panda per raggiungere più velocemente l’ospedale.

Perquisiti dai Carabinieri sono stati trovati in possesso di 2 pistole, 25 cartucce, un binocolo e 2 scaldacolli. Arrestati sono stati tradotti in ospedale dove ad Esposito sono state medicate le ferite di arma da fuoco. Adesso è ricoverato ma non in pericolo di vita. Mocerino è stato invece dimesso e tradotto presso il carcere di Poggioreale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close