Lega ProVN CalcioVN Sport

Avellino – Pareggio sofferto col Perugia

Perugia – Avellino 1 – 1

Finisce in parità la sfida del Curi tra Perugia e Avellino, un 1-1 tutto sommato giusto visto l’andamento della gara.
Gli uomini di Di Cara, che sostituiva lo squalificato Camplone, scendono in campo con il classico 4-3-3. Rastelli risponde con un atteggiamento più prudente schierando come unica punta Castaldo, lasciando Biancolino in panchina.

La partita inizia all’insegna dell’equilibrio, il primo sussulto arriva al 21′ con Ciofani che mette dal fondo una palla d’oro per Politano che da ottima posizione spara alto sulla traversa. Al 28′ passa l’Avellino: cross dalla destra di Bariti, Koprivec in uscita respinge corto e dopo una serie di rimpalli Arini trova la rete del vantaggio. Reagisce il Perugia: al 30′ è Dottori a cercare la rete con una conclusione da fuori. Passano due minuti e ancora Perugia: Fabinho si libera benissimo in area e conclude a rete trovando la miracolosa risposta di Di Masi. Al 40′ in avanti l’Avellino con una bella girata di Catania che esalta i riflessi di Koprivec. Nella ripresa il Perugia impiega appena 40 secondi per trovare la rete del pareggio: Politano mette al centro per Dettori che trova la rete dell’ 1-1. Sulle ali dell’entusiasmo i Grifoni cercano la rete del vantaggio: ci prova prima Esposito al 54′ con un tiro da fuori parato da Di Masi, poi Politano al 65′ che conclude alto sulla traversa. La gara si spegne lentamente con il passare dei minuti con i padroni di casa apparsi abbastanza stanchi e con l’Avellino soddisfatto del risultato di parità. Ultimo brivido nel finale quando Castaldo insacca ma, il direttore di gara Cifelli ferma tutto per fuorigioco.

Termina così sul punteggio di 1-1 dopo quattro minuti di recupero.
PERUGIA (4-3-3): Koprivec; Liviero, Russo, Lebran, Moscati; Dettori (70′ Giani), Esposito, Nicco; Fabinho, Ciofani (80′ Tozzi Borsoi), Politano (70′ Rantier). A disposizione: Pinti, Garcia, Zanchi, Cenciarelli. All. Di Cara

AVELLINO (4-3-3): Di Masi; Zappacosta, Izzo, Fabbro, Bianco; Arini, Millesi (83′ Biancolino), Massimo ( 57′ Herrera); Catania (59′ Angiulli) , Bariti, Castaldo. A disposizione: Orlandi, Bittante, Giosa, Panatti, Zigoni. All. Rastelli

MARCATORI: 28′ Arini (A), 46′ Dettori (P).

ARBITRO: Giuseppe Cifelli di Campobasso. ASSISTENTI: Maspero di Como e Leali di Brescia.

NOTE: Ammonizioni: Zappacosta (A), Catania (A), Lebran (P). Calci d’angolo: 5-3 per il Perugia. Recupero: 1′ p.t. 4′ s.t. Spettatori: 8500 ca.

Tags

Articoli correlati

Close