Cronaca

Area nolana – Agenzia, chiarezze sul futuro

Agenzia dell’Area Nolana. Uno strumento di supporto per i comuni soci, nata con l’intento di generare strumenti di sviluppo del territorio. Negli anni si è trasformata in una società consortile, ma resta da capire quanto sia stato utile per l’area, l’azione progettuale della struttura con sede a Camposano.

Sviluppo o fallimento? E’ quello che si sono chiesti i rappresentati delle opposizioni del consiglio comunale di Nola, che hanno organizzato un incontro pubblico.

hanno deciso di invitare i sindaci dei comuni soci, ad un momento di confronto, su uno strumento condiviso che ogni anno impegna risorse pubbliche per la gestione delle attività e per coprire i costi del personale.

E proprio su alcune consulenze l’Autorità Nazionale Anticorruzione si è soffermata, predisponendo una diffida indirizzata al legale rappresentante dell’Agenzia e al responsabile anticorruzione del comune di Nola.

L’Anac avrebbe segnalato una condotta contraria ai doveri di ufficio per il conferimento di un incarico di collaborazione, in assenza di una procedura di tipo concorsuale. L’Autorità avrebbe evidenziato una incompatibilità del presidente del Cociv, il comitato di indirizzo di controllo e vigilanza. In risposta il Comune di Nola ha rimarcato la mancanza di una normativa certa.
Ma al di là degli sviluppi e delle motivazioni addotte dal comune, le opposizioni hanno ritenuto accendere l’attenzione sull’Agenzia, sulla sua gestione, sulle potenzialità di sviluppo da mettere in campo per rilanciarla al servizio dei comuni.

L’invito ai sindaci è andato deserto, la loro assenza ha comunque strappato una promessa ed ha reso propositiva l’iniziativa: l’impegno ad incontrarsi per la prossima settimana per un tavolo di confronto tra i comuni soci.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close