Cronaca

Angri – Variazione Peg e comunicazione

Una comunicazione istituzionale sacrificata per eventi natalizi e luminarie. E’ il corso voluto dall’amministrazione Ferraioli ad Angri, che pur di garantire momenti di svago, ha messo in atto una variazione di Peg. Infatti su indicazione della Giunta e per realizzare quanto proposto per il periodo natalizio, sono stati prelevati 6000 euro dal capitolo destinato alla comunicazione istituzionale e alle campagne di sensibilizzazione, per spenderli in manifestazioni, addobbi e luminarie.

Una serie di eventi organizzati in collaborazione con le associazioni del territorio, che hanno riempito i giorni festivi, per garantire aggregazione per famiglie e giovani.

Restando in tema di comunicazione istituzionale, l’esecutivo ha voluto dare una svolta anche in merito alle riprese e alla messa in onda delle sedute del Consiglio comunale. In un’ottica di risparmio, la Giunta ha voluto eliminare la produzione e la trasmissione attraverso la televisione digitale, decidendo di utilizzare le potenzialità del web, ritenute maggiormente penetranti ed economiche. Infatti il servizio streaming già proposto superava di poco i 3000 mila euro all’anno, ed in base alla riduzione delle spese correnti, la Giunta ha proposto l’atto di indirizzo che elimina una spesa di oltre 20mila euro, deliberando sulla realizzazione della diretta in streaming delle sedute consiliari per il 2016, attraverso la pubblica fruizione sul sito istituzionale del Comune.

Dunque l’amministrazione angrese prova a risparmiare il superfluo. La speranza dei cittadini è rivolta ad una economia generale e non un passaggio di risorse da un settore ad un altro che cambierebbero la forma ma non la sostanza. E il passaggio di Peg per luminarie e festini potrebbe rappresentarne l’esempio.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Close