Politica

Angri – Soget: Tributi non riscossi, il Comune ricorre alla Regionale

Riscossione tributi, ricorsi in commissione tributaria provinciale, appelli in quella regionale. E’ la lunga storia dei tributi non riscossi ad Angri che, da quando è stato affidato alla Soget il servizio censimento, trasformato poi in accertamento e riscossione, non riesce a trovare una fine, con il triste primato, di un recupero dei tributi Tarsu evasi, di soli 500mila euro. Incassi effettuati nei primi mesi del 2013, a due anni dall’inizio del servizio. Cruda verità confermata dalla relazione dei revisori dei conti in merito all’esercizio finanziario del 2012.

La commissione tributaria dovrà valutare gli appelli presentati dal comune angrese, per impugnare le sentenze perse.  Infatti con delibera 146 del 31 maggio la giunta ha nominato i quattro legali che dovranno difendere l’ente, per un importo di 15mila euro a carico della Spa con sede legale a Pescara. Il valore dei provvedimenti da impugnare si aggira intorno ai 5 milioni di euro, considerato che il solo ricorso della Doria spa vale 4 milioni e 147 mila euro. Il valore del contenzioso si allarga se si considera i ricorsi presentati dal gruppo Ar e da Di Clemente  dal valore di quasi 5 milioni di euro, sconfitti in commissione provinciale. Dunque tanti soldi in gioco con i ricorsi che impediscono di inserire le somme tra i residui attivi del bilancio, complicando notevolmente lo stato dei già sofferenti conti del comune.

Tags

Articoli correlati

Close