Cronaca

Angri – Sequestrati gadget contraffatti

I baschi verdi della compagnia di Scafati hanno sequestrato in un negozio di casalinghi di Angri un migliaio di prodotti privi delle indicazioni di sicurezza e del marchio Ce, alcuni dei quali anche contraffatti.

I militari hanno rinvenuto quattrocento prodotti elettrici e altri cinquecento articoli di varia natura (tra cui anche giocattoli) che, oltre a essere privi del marchio Ce, non riportavano i dati dell’importatore e le previste istruzioni in lingua italiana.

Denunciata all’autorità giudiziaria una cittadina cinese di 28 anni, per violazione contraffazione di marchi e per vendita di prodotti riportanti marchi mendaci. Alla stessa, inoltre, sono state irrogate sanzioni amministrative pecuniarie pari a circa 9.000 euro per la detenzione, ai fini della vendita, di merce non conforme agli standard di sicurezza e non recante le informazioni merceologiche in lingua italiana.

Un fenomeno diffuso che pone i militari delle fiamme gialle in prima linea nella lotta ai prodotti contraffatti e dannosi per la salute umana.

Le condotte illecite di commercianti senza scrupoli provocano anche un danno al mercato attuando una concorrenza sleale, aggirando i costi per la ricerca e per lo sviluppo che le aziende titolari dei marchi più noti effettuano e per il quali investono capitali.

 

Tags

Articoli correlati

Close