Politica

Angri – Piano urbanistico comunale, presentato il preliminare

Piano Urbanistico Comunale, strumento di pianificazione importantissimo nell’organizzazione territoriale futura di un città. Ad Angri vige ancora il piano regolatore, datato anni ’80, e non più attuabile alle necessità di una urbanizzazione che deve guardare alla modernizzazione e al futuro. E la bozza preliminare del piano urbanistico comunale, è stata presentata nel corso di una conferenza.  Step indispensabile, per estendere la discussione a cittadini e associazioni del territorio, che potranno fornire suggerimenti per l’elaborazione del piano definitivo, destinato a ridisegnare il profilo urbanistico della città.

Social housing, eco sostenibilità, città intelligente, riuso e messa in sicurezza del patrimonio edilizio esistente e delocalizzazione delle attività industriali sono i cardini intorno ai quali ruota il piano, elaborato dall’architetto Salvatore Visione. Rientreranno nel Puc anche i quattro progetti di housing sociale presentati dagli imprenditori Russo Maria, Giuseppe Raiola, Benincasa srl e De Cola Costruzioni, e l’area delle ex Mcm. Per la quale, secondo quanto affermato dal primo cittadino, il patron del gruppo Antonino Russo, dopo aver fatto marcia indietro sulla manifestazione di interesse per la formazione di programmi di edilizia residenziale e sociale, considerata poco vantaggiosa, avrebbe presentato un progetto ad hoc. Prevedendo l’applicazione della legge sul piano Casa.

Nonostante i concetti di partecipazione e coinvolgimento dei cittadini siano stati più volte enfatizzati nel corso della conferenza stampa, l’architetto Visione ha lasciato intendere a chiare lettere che la bozza preliminare del Puc ha già carattere definitivo. L’amministrazione comunale punta a ultimare il piano a stretto giro, prestando attenzione all’evoluzione della city e dei bisogni della popolazione da oggi ai prossimi 30 anni.

Tags

Articoli correlati

Close