Cronaca

Angri – Parcheggi: arriva la proroga in attesa del rinnovo

Sono rientrati a svolgere le mansioni di addetti alla sosta dopo lo stop imposto dall’Angri Eco Servizi, l’azienda che gestisce il servizio parcheggi in città. Una settimana di blocco delle attività per consentire la proroga dei contratti fino al prossimo 29 luglio. Una soluzione temporanea in attesa di valutare se affidare all’agenzia interinale Tempor la scelta del personale, oppure individuare nuovi operatori.

Per sette giorni i parcometri sono rimasti attivi pur in assenza del personale autorizzato al controllo dei ticket. Bisognerà capire le macchinette potevano erogare i biglietti oppure dovevano essere spente nel periodo di vacatio contrattuale. La proroga arrivata solo nella giornata di ieri, ed allunga la convenzione tra Comune e azienda fino alla fine di giugno. Un problema burocratico che si è ripetuto anche per altre convenzioni, tutte scadute e senza che gli uffici competenti avessero per tempo indetto una nuova gara.

Per i contratti pubblici non è previsto il rinnovo tacito, e quindi sono scattati i regimi di proroga, nella quale andava specificato anche la data del nuovo bando, di cui non vi è traccia. Rinnovo, in attesa di gara pubblica,  per il servizio di tesoreria comunale, dal costo annuale di 100mila euro, così come per l’asilo nido per il quale si è proceduto all’astensione della proroga tecnica al consorzio Sol.Co Agro.

Risolto anche il contenzioso nel cimitero comunale, con il ritorno alle attività di due necrofori, che erano stati licenziati dopo lo stop del contratto. Si erano ritrovati improvvisamente senza lavoro, dopo dieci anni di servizio all’interno della struttura cimiteriale.

Tags

Articoli correlati

Close