Cronaca

Ambiente – WWF, presentati i risultati del Campo di Vigilanza

Sono stati presentati dal WWF Italia i risultati del Campo di vigilanza Ambientale 2013. Operazioni effettuate in sinergia con la guardia di finanza e i carabinieri. Il bilancio è di  111 denunce, 318 sequestri di fauna selvatica, 261 sequestri di mezzi di caccia, 35 blitz in difesa del territorio, 9 azioni contro maltrattamenti di animali

Un lavoro di circa un mese  che ha interessato le province di Avellino, Napoli e Salerno.  .
Una operazione contro i ‘ladri di Natura’, in difesa del territorio, della legalità e del Bene Comune, messa in campo grazie all’azione di 60  Guardie volontarie del WWF Italia – guidate da Mario Minoliti, Coordinatore della Guardie WWF in Campania. Le Guardie WWF svolgono attività in tutta Italia dove sono presenti con 50 nuclei in 15 regioni, dal Piemonte alla Sicilia, prestano da 25 anni il proprio impegno volontario per complessivamente 55mila ore di servizio l’anno (145 in media al giorno  complessive) contribuendo concretamente alle battaglie quotidiane contro i reati ambientali che in Italia ne registra 1 ogni 43 minuti.

Ultima operazione in ordine di tempo la scoperta di uno scarico abusivo nel Fiume Calore a Cassano Irpino (Avellino), dove un’azienda casearia smaltiva illecitamente i rifiuti (liquidi e semisolidi) direttamente nel corso d’acqua determinando la distruzione di una delle più belle aree naturalistiche oltre che dell’ittiofauna. L’ispezione all’interno dell’azienda ha inoltre portato al sequestro di grandi quanti di alimenti in cattivo stato di conservazione.

Tags

Articoli correlati

Close