EccellenzaVN Calcio

Agropoli – Vinto il testa a testa con il Sorrento

Tra i match più attesi della settimana, vale la posizione di vertice in classifica il confronto allo stadio Guariglia tra Agropoli e Sorrento valido per la 14ima giornata del campionato di eccellenza, girone B. Solo due punti a dividere le compagini che rispettano le attese dando vita ad una sfida accesa e giocata a viso aperto.

Una gara che viene condizionata dopo solo un quarto d’orologio, con il Sorrento che perde pedine importanti del proprio arsenale; fuori prima l’esterno Izzo, poi Gargiulo, entrambi costretti ad abbandonare il campo per infortunio.

Aspetti che aprono all’affondo della formazione di mister De Cesare che rompe l’equilibrio al minuto 35. Mischia in area sugli sviluppi di calcio piazzato dalla sinistra. Palla messa fuori dalla retroguardia ospite; la rasoiata di Apicella centra l’obiettivo e fa vantaggio Agropoli.

Sono minuti di sofferenza per il Sorrento, quelli che chiudono la ripresa, maggior convinzione dei locali che si tramuta nel 2-0. Personale di Capozzoli sulla destra, avversari battuti in velocità e partita che appare in cassaforte già allo scadere dei primi 45 minuti di gioco.

Provano a rimettersi in carreggiata gli ospiti nella ripresa, più propositivi rispetto all’Agropoli che continua però ad avere le occasioni di maggior pericolosità. Solo il piede di Calabrese, in salvataggio sulla linea, evita il tracollo. Non cambia l’assetto mentale dei locali che conservano il risultato anche senza la guida tecnica di De Cesare espulso nel corso della ripresa.

Ci prova da calcio piazzato il Sorrento; è da cineteca l’intervento di Spicuzza che blinda il risultato sulla battuta di Pepe. 2-0 che vale la fuga per l’Agropoli, ora distante a 5 lunghezza. Per il Sorrento interrotta la scia di risultati positivi consecutivi, 10 in altrettante gare, bottino che vale ancora la seconda piazza in classifica.

Articoli correlati

Close