Cronaca

Agropoli – Truffa a Sky: GdF chiude portale pirata

Truffavano Sky attraverso i servizi offerti dal portale pirata internazionale Futurbox. La Guardia di Finanza di Agropoli ne ha disposto l’ oscuramento in Italia, al fine di interrompere l’attività illecita attuata per fini di lucro.

L’ordinanza di inibizione sul territorio nazionale, è scaturita dalle indagini condotte dai finanzieri dopo la denuncia presentata da Sky Italia nel gennaio scorso, nei confronti dei titolari del servizio pirata i quali, attraverso il loro portale, offrivano la possibilità di visualizzare in streaming, l’intero palinsesto dell’emittente televisiva satellitare, normalmente fruibile in modalità pay-per-view.

 

Il servizio veniva offerto al prezzo di 8 euro al mese ed era fruibile in Italia a mezzo internet, sia da computer che attraverso dispositivi mobili (telefoni cellulari e tablet).Recentemente Futubox aveva ulteriormente allargato l’offerta di servizi, proponendo la vendita (al prezzo di euro 135,00) di un dispositivo hardware collegabile direttamente al televisore di casa, che avrebbe permesso la fruizione dei palinsesti in live-streaming on-demand, selezionabili direttamente attraverso un telecomando.

 

In particolare, le attività investigative svolte hanno permesso di accertare che i server utilizzati da Futurbox in Ucraina appartengono a un ente universitario di ricerca del paese dell’Est europeo.

Eseguite anche perquisizioni in provincia di Bari e Taranto nei confronti di altri due pirati informatici italiani, che spedivano in Ucraina le Smart Card necessarie per accedere ai servizi Sky e promuovevano sulla Rete la vendita degli abbonamenti al servizio pirata, attraverso altri due siti web in lingua italiana.

Tags

Articoli correlati

Close