EccellenzaVN Calcio

Afragolese – pari con la Puteolana stacca il biglietto per la Sicilia

3-3 emozionante tra rossoblu e granata per la finale playoff di Eccellenza girone A

L’Afragolese conquista le fasi nazionali dei playoff contro una Puteolana dura a non mollare e crederci fino alla fine. Il pareggio per 3-3 premia i rossoblu che avanzano grazie al miglior piazzamento in classifica.
La compagine di mister Coppola ora dovrà affrontare domenica 20 maggio l’andata della semifinale in terra siciliana contro il Città di Sant’Agata, squadra della cittadina di Sant’Agata di Militello. La formazione che passerà il turno incontrerà in finale nei primi di giugno la vincente tra Soccer Lagonegro – Omina Bitonto per coronare il sogno della serie D.
Il film della partita è avvincente, senza esclusione di colpi con una prima frazione marcata tutta rossoblu che nel giro di 10 minuti realizza tre reti che sembrano poter ipotecare il risultato in suo favore.
Ad aprire le danze ci pensa Tarascio che dalla distanza riesce a superare l’estremo difensore granata con la palla che tocca i due pali prima di depositarsi dolcemente in rete.
Galvanizzati dal vantaggio il raddoppio arriva poco dopo grazie a Del Sorbo che trova la deviazione vincente in mezza torsione su un preciso cross dalla sinistra.
Il tris che suona quasi come una sassata in pieno volto per la puteolana arriva su azione di contropiede quando l’apertura sempre a sinistra per Pesce porta il giocatore rossoblu a realizzare il 3-0 tra le numerose feste del pubblico afragolese.
Le marcature del primo tempo si chiudono grazie al primo accorcio della Puteolana che, sugli sviluppi di uno svarione difensivo della squadra di Coppola trova il lesto Pastore a buttare dentro la palla della prima speranza.
La ripresa è divertente e l’afragolese potrebbe chiudere in diverse occasioni la gara ma è nel finale che accade l’inverosimile. Come una settimana prima era stata la Puteolana a subire la rimonta, questa volta veste i panni da irriducibile riuscendo a trovare un insperato pareggio allo scadere.
Prima all’86 grazie a un acuto di Carotenuto che dal limite dribla in palleggio un avversario e supera dalla distanza l’estremo difensore rossoblu che non può nulla sul 3-2
Nel finale e in pieno recupero invece viene decretato un calcio di rigore che consegna alla Puteolana di giocarsi ancora qualche chance ai supplementare, dal dischetto si presenta ancora una volta Carotenuto che è glaciale riuscendo a trovare un pari che vale oro.
Ma ai supplementari nessuno riesce ad avere la meglio decretando così il finale di 3-3 che chiude una partita tra la gioia rossoblu e le proteste dei granata che nella parte finale del secondo tempo supplementare avevano recriminato un penalty non concesso a Conte colpito in area di rigore.

Tags

Nicola D'Ambrosio

Giornalista, laureato in giurisprudenza e calciofilo per natura. Beppe Viola e Gianni Brera i miei modelli :)

Articoli correlati

Close