Cronaca

Acerra – Colpito alla testa la convivente con un bastone riducendola in fin di vita

Ad Acerra, gli agenti del Commissariato hanno arrestato Giovanni Carito, 74 anni, per tentato omicidio. L’uomo ha colpito alla testa la convivente con un bastone riducendola in fin di vita.

I poliziotti sono intervenuti in via Lauro, presso l’abitazione della coppia, dove era stata segnalata una violenta lite. La donna, una 70enne, era distesa sul letto col capo completamente insanguinato e vi erano varie macchie ematiche in diversi punti dell’appartamento.

L’anziana ha avuto appena il tempo di riferire agli agenti che il convivente l’aveva colpita con un martello, per poi perdere i sensi. Il marito subito dopo ha ammesso di aver perso la testa e di aver colpito la donna al capo con un bastone usato da coloro che hanno difficoltà deambulatorie.

La vittima e’ stata trasportata con un’ambulanza all’ospedale Villa dei Fiori di Acerra e, da qui, viste le condizioni di salute piuttosto serie, al Cardarelli, dove e’ ricoverata in prognosi riservata.

Tags

Rispondi

Close